POLO BIBLIOTECARIO FELTRINO PANFILO CASTALDI

Salita Ramponi 6 - 32032 Feltre (BL)

T +39 0439 885244
M biblioteca@comune.feltre.bl.it

Orari di apertura periodo estivo dal 01/06 al 31/08:

  • dal lunedì al venerdì continuato: 9:00 - 19:00
  • sabato: 9:00 - 12:00

 

Orari di apertura periodo invernale dal 01/09 al 31/05:

  • dal lunedì al venerdì: 9:00 - 18:00
  • sabato: 9:00  - 12:00 

Il patrimonio

Oggi il Polo dispone di un patrimonio di oltre 120.000 volumi provenienti dalla Biblioteca Civica e 18.800 dalla Biblioteca della CMF, tutti nella parte corrente a scaffale aperto.

Sezione storica

La sezione storica, sede distaccata a Palazzo Borgasio è costituita da circa 31.000 unità, già della Biblioteca Civica, così individuabili: 10.050 opuscoli, 7030 volumi, 58 periodici, 520 manoscritti in volume e un numero quantificabile in circa 13.500 unità, di lettere, appunti, pagine sparse e versi manoscritti.
I documenti manoscritti catalogati sono descritti nel catalogo in linea delle biblioteche venete Nuova Biblioteca Manoscritta consultabile all’indirizzo www.nuovabibliotecamanoscritta.it.

Le edizioni a stampa del Cinquecento e del Seicento sono state dapprima oggetto di due pubblicazioni curate dalla Biblioteca civica, Le cinquecentine del fondo storico della biblioteca civica di Feltre e Le edizioni del Seicento del fondo storico e successivamente inserite insieme alle edizioni del Settecento nel catalogo collettivo delle biblioteche che partecipano al Servizio Bibliotecario Nazionale, ovvero alla rete delle biblioteche italiane all’indirizzo www.sbn.it.
La ricerca di tutti i volumi antichi si effettua comunque attraverso i cataloghi cartacei e presenti in Biblioteca.

Sezione moderna

Nei locali delle ex Scuderie Napoleoniche trova posto la raccolta moderna, già delle Biblioteche Civica e della CMF, interamente collocata  a scaffale aperto: tutti i volumi e il materiale multimediale DVD sono inseriti nel catalogo informatico Sebina Open Library consultabile al sito:
https://binp.regione.veneto.it/SebinaOpac/.do

CONSULTAZIONE LETTURA STUDIO

Nell’ampia sala consultazione, liberamente accessibile, sono disponibili 30 posti a sedere per la lettura e lo studio individuale .

A seguito emergenza Covid19, la sala lettura non è al momento accessibile.

SEZIONE DI STORIA E CULTURA LOCALE

Pubblicazioni che riguardano il territorio feltrino bellunese e veneto, dove trovano spazio anche i periodici di area provinciale e la biblioteca archeologica dell’Associazione culturale “Il Fondaco per Feltre”.

SEZIONE RAGAZZI

Con scaffali periodicamente arricchiti di storie illustrate e narrativa di qualità da 0 a 14 anni.

DATI STATISTICI

In questa sezione sono consultabili i dati statistici fondamentali relativi alla biblioteca di Feltre. Tale rilevazione si inserisce per la maggior parte delle misurazioni all’interno del Progetto regionale di Misurazione e Valutazione dei servizi bibliotecari veneti , avviato nel 2005. L’obiettivo generale è di approntare un sistema informativo in grado di monitorare la funzionalità di tutte le biblioteche della Regione del Veneto e di individuare precisi standard a cui attenersi.

POLO BIBLIOTECARIO FELTRINO

CATALOGHI

Catalogo on line IULM di Milano

(Prestito interbibliotecario gratuito per gli utenti del Polo Bibliotecario Feltrino)

Line 935

Chiedilo al Bibliotecario

Per qualsiasi domanda su prestiti info e attività in corso, scrivici tramite il modulo di contatto:

Line 935

oppure scrivi a:
biblioteca@comune.feltre.bl.it

Proposte di lettura

La casa delle bugie

La casa delle bugie

John Rebus è in pensione da un pezzo, ma la sua memoria no. Per questo, quando si diffonde la notizia che nei boschi di Edimburgo quattro ragazzini hanno trovato un cadavere dentro un'auto, lui sa già che si tratta di una Polo rossa e che il corpo appartiene a Stuart Bloom. Ha le manette ai piedi, ed è evidentemente morto da tempo. La sua scomparsa, in effetti, risale a dieci anni prima, quando le ricerche della polizia si erano risolte in un nulla di fatto. Rebus ricorda bene quella storia: la rabbia della famiglia Bloom, le accuse di corruzione piovute sulla sua squadra Certi casi, lui lo sa, ti seguono fino alla tomba. Però all'epoca quella zona era stata perlustrata a fondo, "decine di uomini, centinaia di ore". Perché solo ora il ritrovamento? La detective Siobhan Clarke, oggi alla guida del caso, cammina su un filo di seta; l'indagine precedente ha lasciato dietro di sé troppi punti oscuri, un magma denso di bugie e di segreti insabbiati. E dato che a condurla c'era anche John Rebus, vecchio amico di Clarke e discussa leggenda della polizia scozzese, mettersi ora a scavare nel passato è quasi un azzardo.

Racconti di follia

Racconti di follia

"McGrath mette al servizio della sua letteratura sfrenatamente creativa, e spesso spettralmente `gotica', un talento narrativo che guarda ai nostri grandi predecessori del diciannovesimo secolo (Poe, Mary Shelley, Robert Louis Stevenson, Bram Stoker e Ambrose Bierce, tra gli altri) pur essendo assolutamente contemporaneo nel suo sardonico umorismo nero.  Queste storie audaci, originali e inquietanti sono raccontate da narratori a loro volta bizzarri (uno stivale, una mosca - per citarne solo due) e nella maggior parte dei casi onniscienti.  McGrath sa cosa significhi essere tormentati da fantasmi, e come trascrivere nel modo più persuasivo gli incubi della 'personalità frantumata' che risuonano in ognuno di noi 

." (dall'introduzione di Joyce Carol Oates). Il volume raccoglie tutti i racconti di Patrick McGrath, il maestro del noir contemporaneo.

Il museo delle promesse infrante

Il museo delle promesse infrante

Esiste un museo, a Parigi, dove le persone non fanno la fla per ammirare i capolavori dell'arte. Dove non sono custoditi né quadri né statue. Un museo creato per conservare emozioni. Ogni oggetto in mostra, infatti, è il simbolo di un amore perduto, di una fiducia svanita. Un cimelio donato da chi vorrebbe liberarsi dei rimorsi e andare avanti. Come la stessa curatrice, Laure, che ha creato il Museo delle Promesse Infrante per conservare il suo ricordo più doloroso: quello della notte in cui ha dovuto dire addio al suo vero amore

Spillover

Spillover

«Non vengono da un altro pianeta e non nascono dal nulla. I responsabili della prossima pandemia sono già tra noi, sono virus che oggi colpiscono gli animali ma che potrebbero da un momento all'altro fare un salto di specie - uno spillover in gergo tecnico - e colpire anche gli esseri umani ... Il libro è unico nel suo genere: un po' saggio sulla storia della medicina e un po' reportage, è stato scritto in sei anni di lavoro durante i quali Quammen ha seguito gli scienziati al lavoro nelle foreste congolesi, nelle fattorie australiane e nei mercati delle affollate città cinesi. L'autore ha intervistato testimoni, medici e sopravvissuti, ha investigato e raccontato con stile quasi da poliziesco la corsa alla comprensione dei meccanismi delle malattie. E tra le pagine più avventurose, che tengono il lettore con il fiato sospeso come quelle di un romanzo noir, è riuscito a cogliere la preoccupante peculiarità di queste malattie.» («Le Scienze»)

Benevolenza cosmica

Benevolenza cosmica

A Kurt O'Reilly non ne va bene una. Ma una, eh? Il medico cui si rivolge per un piccolo fastidio gli spiega, esterrefatto, che in tutti i casi conosciuti quel problema ha un esito nefasto - tranne che nel suo. Sul lettino di un tatuatore, una sensazionale pornostar gli lascia intravedere un paradiso a portata di mano. I soldi investiti distrattamente non fanno che moltiplicarsi. Persino il tassista che lo scorrazza in una Londra appena spostata nel futuro insiste per pagargli lui la corsa. No, decisamente qualcuno trama alle sue spalle, e a Kurt non resta che tentare di capire chi, e perché. Un po' alla volta una macchinazione verrà fuori...

Nuovi Acquisti

La seconda guerra fredda

La seconda guerra fredda

Mamma è matta, papà è ubriaco

Mamma è matta, papà è ubriaco

I baffi

I baffi

Il sogno della crisalide

Il sogno della crisalide

Personale

Sono attualmente in servizio presso la Biblioteca:

Dr.ssa Francesca Colò –  0439 885244  – f.colo@comune.feltre.bl.it
Dr.ssa Michela Zanella –  0439 885294  –m.zanella@comune.feltre.bl.it
Dr.ssa Cristina Garbujo –  0439 885244  –biblioteca@comune.feltre.bl.it

Collaboratrice Gloria Cassol