Percorso urbano dei “conventi perduti”

Difficoltà:
Nessuna
Lunghezza:
22 km (andata e ritorno)
Fondo stradale:
asfalto/sterrato
Dislivello:
120 m
Altitudine:
min. 243 m; max 363 m

Il percorso è un invito alla conoscenza di Feltre e del territorio circostante in chiave culturale, naturalistica e spirituale. Nelle 10 tappe proposte si potranno scoprire le vestigia di un passato che rese grande la città e che fanno oggi parte del suo patrimonio artistico, storico e ambientale.

I LUOGHI D'INTERESSE

Con partenza dal parcheggio di viale XIV Agosto 1866, si attraverserà in passeggiata il centro di Feltre per raggiungere poi alcuni dei suoi più incantevoli dintorni, alla ricerca di conventi perduti e di alcuni ancora esistenti. Tappa conclusiva sarà il santuario dell’XI secolo dedicato ai Santi Martiri Vittore e Corona, sul monte Miesna, dal cui sagrato si potrà apprezzare uno splendido panorama della piana sottostante con il Colle di Feltre coronato dalle Vette Feltrine.

Il percorso si svolgerà in parte in città e in parte in ambiente naturale (monte Telva e monte Miesna), e prevede alcune soste in prossimità dei principali siti di interesse, quali l’antico – e perduto – convento di Santo Spirito (oggi cimitero comunale), Santa Maria degli Angeli di cui rimangono visibili parte del chiostro del convento e una splendida chiesa tutta da scoprire, Santa Maria del Prato (nei pressi della stazione ferroviaria), Ognissanti (nel quartiere di Borgo Ruga, dove presso l’ex ospedale psichiatrico è ancora visibile il chiostro con pozzo), Santa Chiara (presso l’ex seminario vescovile), San Pietro in Vincoli (dietro la Cattedrale) e Sant’Orsola (oggi Istituto Carenzoni).

PERCORSO

Punto di partenza: Viale XIV Agosto 1866.

Si procede per via Peschiera fino a via Santo Spirito. Da lì si imbocca via del Cimitero, si attraversa in direzione via Cesare Battisti, poi verso nord in via Tezze fino alla Chiesa di Santa Maria degli Angeli.

Da lì si ritorna indietro vero via XXXI Ottobre, Largo Castaldi, e via Garibaldi, poi via Piave, fino a via C. Castaldi, dove, affianco al Parco della Rimembranza, si imbocca via Cavour. Da lì sosta in via Santa Maria del Prato.

Poi si prende via G.B. Scita verso nord fino a via Nassa. Al bivio si va verso destra, direzione est, fino ad arrivare a Borgo Ruga. Poi in direzione est, per via Belluno, raggiungere via Panoramica. Da lì scendere verso sud fino al bivio per via Tortesen.

Prendere via Cumano, via Troiol e quindi il sentiero che va verso via Vigne Basse. Imboccare via Sot le Vigne fino al bivio con la via Nuova.

Attraversare e prendere via Sugher, ed infine la Via Santi Vittore e Corona, fino al Santuario.

PUNTO DI PARTENZA

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

NELLE VICINANZE

Salita Vittore dal Pozzo – 32032 Feltre

Antiche prigioni di Palazzo Pretorio

T:
+39 0439 885242
M:
museo@comune.feltre.bl.it
Via Antonio Vecellio, 5 - 32032 Feltre

Area archeologica

T:
+39 329 6116142
M:
segreteria@fondacofeltre.it
W:
Visita il sito web
Via Paradiso, 8 32032 Feltre

Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda”

T:
+39 0439 885234/242
M:
museo@comune.feltre.bl.it
Via Lorenzo Luzzo, 23 - 32032 Feltre

Museo Civico

T:
+39 0439 885241/242
M:
museo@comune.feltre.bl.it