Sabato 24 ottobre 2020 ore 17.00 La rotta dei diritti negati

IMG fb

Conferenza di Valerio Nicolosi con la speciale partecipazione della associazione linea d'ombra di trieste

Nell’incontro Valerio Nicolosi, giornalista, regista e fotoreporter, ci parlerà della drammatica situazione della rotta balcanica, l’itinerario di migranti e richiedenti asilo che dalla Grecia risale i Balcani fino all’Italia.  Attraverso questa direzione arrivano una parte rilevante dei rifugiati del nostro continente. Sono principalmente siriani, afghani, iracheni, iraniani, pakistani che fuggono da persecuzioni e conflitti pluriennali. Inoltre, secondo i dati resi noti da Save the Children ad esempio nel rapporto trimestrale relativo al periodo aprile-giugno 2019, un terzo dei rifugiati e migranti in transito nei Balcani è rappresentato da minori, molti dei quali viaggiano da soli. Lungo tutta la rotta si verificano continue e sistematiche violazioni dei diritti umani, spesso perpetrate proprio dalla polizia dei vari paesi europei, compresa quella italiana. L’uso gratuito della violenza e della tortura per effettuare respingimenti e restrizioni arbitrarie mette a rischio la vita delle persone migranti che tentano di raggiungere a piedi l’Europa lungo sentieri impervi, per attraversare frontiere interne ma sempre più sbarrate da muri.

Interverranno alla conferenza anche Lorena Fornasir e Gian Andrea Franchi, i fondatori dell’Associazione Linea d’Ombra,  che si occupa della cura e prima soccorso dei migranti che arrivano scalzi, denutriti e feriti al confine italo-sloveno e nel cuore della città di Trieste.

Clicca qui per avere ulteriori informazioni sull’Associazione Linea d’Ombra.

L’evento si terrà all’Officinema, in piazza Cambruzzi, e fa parte della rassegna “CURARE LE FRONTIERE. Racconti di chi lotta contro la politica migratoria europea” Feltre 23-24 ottobre 2020.

Ingresso su prenotazione

alcune informazioni su valerio nicolosi

Valerio Nicolosi, Filmmaker e fotoreporter, vive a Roma dove collabora con l’agenzia di stampa Associated Press. Ha vissuto a Bruxelles e Milano dove ha collaborato con l’agenzia di stampa Reuters E networks televisivi come SkyTg24, Rai News, RSI e ARD. Docente occasionale presso il Coris de La Sapienza e con le università palestinesi Al-Aqsa e Deir El-Balah entrambe nella Striscia di Gaza. Ha realizzato reportage e documentari a sfondo sociale in America Latina, Medio Oriente, in Europa e nel Mar Mediterraneo. Ha scritto e diretto due cortometraggi sulla periferia romana: “Bar(n)Out duepuntoniente” e “Bia”. Ha pubblicato 3 libri di racconti e fotografie: Bar(N)Out, Be Filmaker a Gaza e (R)Esistenze. Ha vinto numerosi premi nazionali ed internazionali tra cui il Tokyo International Photo Awards, il Moscow International Photo Awards. il “Premio Amerigo” per la categoria fotogiornalismo, ”European Cinematography Awards 2017” e il “Mediterranean Film Festival 2017” come miglior regista, “Roma videoclip 2016”, “Premio Montesacro 2015” come miglior libro.

Il programma completo della rassegna

curare le frontiere Feltre

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp