20 maggio 2021 Il ruolo di Virgilio in Dante – dialogo con Andrea Marcolongo

web interne eventi marcolongo

Museo Diocesano di Arte Sacra di Feltre, giovedì 20 maggio ore 18.00

PARTECIPAZIONE SU PRENOTAZIONE. EVENTO TRASMESSO ANCHE IN DIRETTA YOUTUBE E FACEBOOK

DI COSA PARLEREMO

È Virgilio, il poeta dell’Eneide, a condurre Dante lontano dai pericoli del traviamento spirituale rappresentato dalla «selva oscura», facendogli aggirare le tre fiere che ostruiscono il cammino per salire al colle della felicità terrena. Anche se ciò significa intraprendere un cammino più lungo, più difficile, più rischioso, attraverso i gironi infernali.

È una strada che fa paura e, nei primi canti dell’Inferno, Dante (personaggio e autore al tempo stesso) registra puntualmente tutti i momenti in cui il terrore lo trattiene dal percorrere la via indicata dalla sua guida. Ma perché proprio Virgilio conduce Dante attraverso l’Inferno?

CHI è aNDREA MARCOLONGO

Laureata in Lettere Antiche all’Università degli Studi di Milano, Andrea Marcolongo ha viaggiato molto, vivendo in dieci città diverse. Attualmente vive a Sarajevo. Scrive di cultura e libri per “La Stampa”, “D – la Repubblica” e “Il Messaggero”. La lingua geniale. 9 ragioni per amare il greco (Laterza 2016), suo libro d’esordio, è stato un caso editoriale. Tra le altre pubblicazioni: La misura eroica (Mondadori 2018) e Alla fonte delle parole. 99 etimologie che ci parlano di noi (Mondadori 2019). 

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp